Vai al contenuto

Protesi Dentaria: Opzioni e Trattamenti

Il dente scheggiato è solo una delle cause che porta a valutare trattamenti di protesi dentaria

Il mondo della protesi dentaria si è evoluto tantissimo negli anni grazie alla tecnologia che ha portato due categorie di innovazione principale: in primis l’introduzione della tecnologia per la presa di impronta ottica tridimensionale, supportate da un software in grado di progettare con la massima precisione la protesi adatta al paziente ed in secundis l’introduzione di nuovi materiali, con caratteristiche migliorative rispetto alle precedenti.

Parametri per il trattamento di Protesi dentaria

Ci sono diversi parametri da considerare prima di intraprendere un progetto protesico:

  • tipologia di pilastro protesico presente: ovvero impianto o dente naturale;
  • condizione di salute: ovvero rapporto corretto tra corona e radice, nonché lo stato di salute del parodonto;
  • posizione nell’arcata dentale e valutazione estetica conseguente;
  • condizioni funzionali del paziente;
  • estensione del restauro;
  • preferenze dell’operatore.

I composti Metal Free Monolitici  

I composti prediletti nel nostro Studio Odontoiatrico sono di tipo metal-free, ampiamente collaudati e affidabili, sia per i materiali mordenzabili, sia a cementazione adesiva, sia per la zirconia ceramica e la zirconia monolitica.
L’approccio metal free ci consente di procedere frequentemente con preparazioni più conservative rispettando la struttura dentaria residua ed al tempo stesso i tessuti parodontali.

Inoltre, questa procedura può essere associata ad una tecnica di fabbricazione di tipo monolitico, ovvero il manufatto è costituito da un unico materiale senza alcun tipo di ceramica da stratificazione, garantendo quindi un incremento della resistenza meccanica dei restauri e quindi l’affidabilità nel lungo termine.

L'utilizzo della zirconia

In termini sia estetici che funzionali una corona in zirconia non presenta alcun limite rispetto ad una corona in metallo ceramica tradizionale. I vantaggi legati all’utilizzo della zirconia rispetto alla metallo ceramica sono molteplici derivanti anche dal fatto che essendo un materiale “bianco” e quindi di per sé estetico.

Il Chipping

Questo diventa particolarmente significativo nel trattamento dei settori sia anteriori che posteriori dove normalmente si può procedere con soluzioni monolitiche che, peraltro, permettono di non incorrere nella complicanza del chipping della ceramica di rivestimento. Inoltre la possibilità di non dover “nascondere” i margini del nostro restauro ci consente di preservare l’integrità e la salute dei tessuti parodontali.

L'obiettivo principale

L’obiettivo di ogni trattamento protesico è l’integrazione estetica, biologica e funzionale del restauro. Funzione ed estetica rappresentano quindi un binomio imprescindibile che non deve essere compromesso in alcun modo. Oggi le possibilità di scelta sono ampie ed ogni odontoiatra può valutare il percorso da intraprendere a seconda della specifica condizione clinica che sta trattando. La corretta scelta del materiale restaurativo è un momento di cruciale importanza, dove odontoiatra e tecnico devono trovare un perfetto bilanciamento tra estetica e funzione per ogni specifico caso.

Condividi questo articolo sul tuo social Preferito
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email
Share on print
Print
Share on telegram
Telegram
Share on pinterest
Pinterest
Share on skype
Skype